Cos’è la saldatura al plasma, quali sono pro e contro

/
/
Cos’è la saldatura al plasma, quali sono pro e contro
Saldatura al plasma: cos'è, quali vantaggi e svantaggi

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

In questo articolo parleremo della saldatura al plasma, come funziona, quali sono le attrezzature per effettuarla e quali sono vantaggi e svantaggi di questa tecnica di saldatura.

Come abbiamo visto negli articoli precedenti esistono molte tecniche di saldatura differenti che possono essere usate in base al tipo di lavoro e alle nostre esigenze tecniche. Può esserci utile conoscere anche la saldatura al plasma se siamo degli hobbisti?

Cos’è la saldatura al plasma

La saldatura al plasma è poco usata in ambito fai da te ed è sostanzialmente un’evoluzione della saldatura a TIG. L’elettrodo si trova all’interno della torcia ed è la maggior parte delle volte in tungsteno, un metallo di colore tra il grigio e il bianco molto usato nelle lavorazioni industriali grazie alla sua elevata resistenza meccanica alla trazione e al calore.

Inoltre è molto utilizzata in questo tipo di lavorazione per il suo costo basso e le alte prestazioni che riesce a garantire. Con questa tecnica di saldatura l’elettrodo si trova all’interno della torcia: il gas protettivo lo riveste, ma l’arco di corrente rimane separato dal gas grazie a un ugello dal quale esce il metallo fuso (plasma).

Così l’arco, fuoriuscendo dall’orifizio dell’ugello ad altissima velocità, va a formare la saldatura. Per le caratteristiche stesse di resistenza al calore di cui parlavamo prima riguardo il tungsteno, questo può arrivare alla temperatura di circa 20.000° C e può raggiungere anche temperature più alte se si incrementa focalizzazione della saldatura.

Da leggere: La saldatura MIG/MAG in 6 semplici step

Che cos’è, invece, il plasma?

Il plasma si forma nella torcia dall’unione del gas plasmogeno che avvolge l’elettrodo e il campo elettrico presente. Così nasce il plasma che è un gas fortemente ionizzato.

In questo modo si forma una grande quantità di energia estremamente concentrata che viene diretta all’esterno attraverso l’ugello con ottime prestazioni in termini di:

  • Resistenza della saldatura.
  • Precisione.

Quest’ultima può essere regolata anche in base al tipo di ugello che viene montato sulla torcia di saldatura e che viene raffreddato ad acqua per resistere alle altissime temperature che si creano in questa tecnica di saldatura.

Quali metalli posso saldare?

La Saldatura al Plasma è estremamente versatile e può essere effettuata pressappoco con ogni tipo di metallo (soprattutto acciaio al carbonio e basso legato, acciaio inossidabile, leghe di rame, nichel, cobalto e titanio) e con spessori medio alti.

Una delle caratteristiche di questa tecnica di saldatura così efficace è il fatto di avere 2 afflussi di gas: uno protegge la saldatura dall’ossidazione esterna e uno avvolge l’elettrodo di tungsteno formando il nucleo dell’arco da cui si sprigiona il plasma.

Vantaggi della saldatura al plasma

Come suggerito, la saldatura al plasma è una tecnica molto avanzata e usata in industria soprattutto come saldatura automatizzata. Pensa ad esempio all’industria automobilistica in cui i robot in catena di montaggio saldano i vari componenti dell’automobile. Perché viene preferita rispetto ad altre tecniche di saldatura? I vantaggi:

  • Concentrazione di potenza.
  • Velocità.
  • Minore intensità di corrente necessaria.
  • Assenza quasi totale di fumi di saldatura.

In sintesi? L’elevata concentrazione della potenza di saldatura in un punto specifico consente di avere un’altissima precisione e di conseguenza lavori più puliti ed efficaci.

La saldatura plasma ha bisogno poi di un’intensità di corrente minore rispetto ad altri procedimenti, così da causare anche meno deformazioni e quindi migliore risultato finale

Poi ci sono i tempi vantaggiosi

La saldatura al plasma è più veloce di altre tecniche. Questo è un punto importantissimo soprattutto quando parliamo di produzioni in serie che richiedono sempre la massima ottimizzazione dei tempi di lavoro. Inoltre risulta più rapida della saldatura a TIG.

Non ci sono fumi di saldatura

Un altro vantaggio per l’ambiente di lavoro è l’assenza quasi totale dei pericolosi ed estremamente dannosi fumi di saldatura che a lungo andare possono causare problemi di salute.

Svantaggi della saldatura al plasma

Come abbiamo visto finora, la saldatura al plasmo ha molti vantaggi, ma è davvero tutto oro quello che luccica? Purtroppo no, e questa lavorazione ha anche svantaggi e punti critici:

  1. Equipaggiamento molto costoso, complicato ed ingombrante
  2. Necessita di buone competenze

Il limite della saldatura al plasma è l’equipaggiamento necessario che risulta molto più complesso e costoso rispetto alla saldatura a TIG. Sopratutto la torcia tende a essere particolarmente grande e difficilmente maneggiabile durante la saldatura manuale.

Proprio per questo questa tecnica di saldatura è utilizzata soprattutto nel settore aerospaziale, nella costruzione di condotte e per la fabbricazione di prodotti commerciali di qualità a livello industriale.

Ti piacerebbe imparare a saldare con un grande esperto?

Insieme alla Makers Academy ho creato un fantastico Video Corso con tecniche e lavorazioni spiegate in modo chiaro e semplice e la realizzazione di alcuni progetti utili.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Altri articoli:

HeY, hai gia' scaricato il mio pdf gratuito?

Inserendo i dati potrai scaricare il PDF con tutte le misure e i Files DXF per il taglio plasma