Patentino da saldatore: cos’è, a cosa serve

Chi è il saldatore professionista?

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Come si passa dalla saldatura per hobby al diventare saldatori professionisti? In parte la risposta è proprio nel patentino da saldatore, un documento sempre importante.

Molti appassionati vorrebbero trasformare questa passione in un vero e proprio lavoro. Ma per farlo dobbiamo sapere a cosa andiamo incontro e di cosa c’è bisogno.

Ovviamente serve pratica e conoscenza di tecniche e materiali. Quello di cui parliamo oggi è la questione burocratica: cos’è il patentino da saldatore e a cosa serve? Prima di tutto però dobbiamo fare una distinzione chiara fra hobbista e professionista.

Chi è il saldatore professionista?

Purtroppo non basta la passione per passare dal mondo amatoriale a quello lavorativo. Bisogna conoscere perfettamente la figura che vogliamo diventare.

Chi è il saldatore professionista?

Il mondo del lavoro ha delle regole precise, soprattutto se vogliamo diventare saldatori professionisti. Ovvero operai specializzati che si occupano del taglio e dell’unione dei metalli. Questo tramite strumenti adeguati e di diverso genere per la realizzazione di manufatti.

Il professionista lavora all’interno del reparto di un’azienda. O come autonomo nella propria officina, con partita IVA e tutto ciò che è richiesto dalla legge per eseguire lavori su commissione. Possiamo individuare due tipologie di specialisti in questo campo:

  • Specialista di saldatura elettrica
  • Specialista in taglio a fiamma

Il primo si occupa di giunzioni con tecniche di saldatura a elettrodo, MIG/MAG e TIG su ferro, acciaio e alluminio. Il secondo usa cannelli con combustione di gas per saldatura e taglio.

Un operaio può avere entrambe le specializzazioni ed eseguire tutte queste operazioni, ma soprattutto all’interno di grandi aziende ogni persona è addetta a una mansione specifica.

Leggi anche: 6 dispositivi si sicurezza che non devono mai mancare

Mansioni di un saldatore professionista

Adesso entriamo nel dettaglio per capire cosa fa un saldatore professionista e quali sono le capacità che deve avere per lavorare in questo campo. Ottenendo anche il patentino.

patentino da saldatore

La sicurezza è alla base, non esiste che ci mettiamo a lavorare (in ambito hobbistico o professionale) senza indossare i DPI e avere un ambiente di lavoro rispettoso delle regole.

La teoria è importante

Tutto parte dalla progettazione. Quindi, come prima cosa, dobbiamo saper leggere un progetto, comprenderne le varie parti per poterlo seguire e mettere in pratica con il lavoro.

Si parte dalla teoria anche se spesso, in quanto hobbisti, abbiamo fretta di passare alla pratica e sorvoliamo la parte di studio iniziale del progetto andando a braccio e ritrovandoci a sprecare tempo e materiale perché non abbiamo pianificato bene tutti gli step.

Preparazione degli elementi

A proposito di step, il primo è certamente quello della preparazione dei pezzi che comporranno il manufatto. Spesso questi materiali vanno prima analizzati.

Devi trovare eventuali difetti che comprometterebbero il risultato finale, sia esteticamente che strutturalmente, e poi puliti e tagliati per essere posizionati. Per farlo, naturalmente, bisogna avere conoscenze tecniche dei materiali e le loro caratteristiche.

Saldatura degli elementi

Il saldatore professionista deve utilizzare le varie tecniche di saldatura per fare le giunzioni vere e proprie e conoscere e padroneggiare le tecniche di finitura e protezione del manufatto. Ultimo, ma non in ordine di importanza, la manutenzione di strumenti e materiali è fondamentale per essere sempre pronti per iniziare un nuovo lavoro senza intoppi.

Il patentino da saldatore

Abbiamo capito cosa deve saper fare un saldatore professionista, ma non basta. Per essere considerati dei veri e propri professionisti e lavorare in un’azienda come dipendenti, dal 2014, è obbligatorio il patentino da saldatore così come disposto dall’Unione Europea.

Ottenere questo patentino, certificazione rilasciata da ente autorizzato e valida 2 anni, richiede il superamento di un esame specifico in cui dobbiamo dimostrare di saper padroneggiare la saldatura ad elettrodo, la saldatura a filo continuo o il TIG (almeno una delle 3).

Ovviamente dobbiamo ottenere una saldatura di qualità accettabile. Come ben sappiamo, ogni tecnica di saldatura ha strumenti e caratteristiche specifiche e richiede abilità differenti.

Quindi dovremo sostenere un esame per ognuna delle procedure di saldatura che andremo a utilizzare in ambito professionale. Tutto questo sarà rinnovato con controllo ogni 2 anni.

Per rinnovare il patentino da saldatore professionista dovremo ripetere l’esame ad ogni scadenza. Questo certificato si consegue all’interno dell’azienda. Cosa significa?

Se interrompiamo il rapporto di lavoro e/o lavoriamo esternamente a questa, il patentino non sarà più valido. Questo vale sia per il professionista che per l’azienda stessa.

Prepararsi per il patentino da saldatore professionista

Come facciamo a prepararci in modo da conseguire il patentino da saldatore? Esistono diversi corsi per ogni tecnica o in cui possiamo imparare (o approfondire, in base al nostro livello di partenza) tutte le tecniche di saldatura che vengono utilizzate.

patentino da saldatore

Sappiamo bene che non basta avere esperienza diretta. Anche chi lavorava da anni nel settore, quando ha seguito i corsi ha imparato tanto sia per l’esame che per il lavoro.

Approfondire ed aggiornarsi è fondamentale nell’artigianato e, anche nelle materie più antiche come la lavorazione dei metalli o del legno, la tecnologia degli strumenti e dei materiali progredisce in fretta. Una cosa è certa: studiare è importantissimo.

Da leggere: scegliere il miglior casco da saldatore

Preparati per il patentino da saldatore

Se vuoi diventare in professionista iniziando dalla realizzazione dei tuoi progetti di fai da te in modo divertente, ma seria ed efficace, ti consiglio i corsi che ho realizzato con Lino Ciuffetelli (Saldatore professionista con oltre 40 anni di esperienza) e la Makers Academy, la prima accademia dedicata al mondo del fai da te in Italia.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Altri articoli:

SALDAMENTE È IL PRIMO PORTALE DEDICATO AL MONDO DELLA SALDATURA FAI DA TE.

Making - I 9 Pilastri del Fai da te Moderno

Un vademecum generale sulle 9 materie principali del mondo Makers!

Seguimi su Facebook

IL NOSTRO PRIMO LIBRO!

MAKING - I 9 pilastri del Fai da te moderno

Io e l’amico Mattley abbiamo raccolto in un unico libro tutte le nozioni base delle 9 materie principali per entrare nel mondo Makers! 

Un vademecum generale sulle materie più trattate.

HeY, hai gia' scaricato il mio pdf gratuito?

Inserendo i dati potrai scaricare il PDF con tutte le misure e i Files DXF per il taglio plasma