Bentornato nel blog di saldamente.com, il primo sito italiano sulla saldatura fai-da-te.

In questo articolo ti parlerò di come ho costruito il mio tavolo per saldare.

BANCO PER SALDARE: IL PROGETTO E L’IDEA

 Anteprima del progetto im pdf

L’idea di questo progetto nasce dalla bella community di appassionati di Saldatura che si sta formando sul gruppo FB Saldatura fai da te.

Qui tantissimi saldatori, hobbisti e non, pubblicano lavori e si scambiano consigli e progetti.

Personalmente, oltre a gestire il gruppo, curo i Monday Tips, una piccola rubrica settimanale in cui, tutti i lunedì, pubblico dei minivideo con piccoli consigli utili per la saldatura.

In questo caso mi è piaciuto molto il progetto di Christian D’Amelio che ha pubblicato il suo banco sul gruppo e io, prendendo spunto dal suo ho realizzato questo mio tavolo per saldare.

Christian mi ha mandato i file DXF che si possono passare a qualsiasi azienda abbia il taglio lamiere al plasma CNC o il taglio laser.

 

Così ho fatto io, ma ho modificato le misure per farlo un pochino più piccolo: il suo era da 100x150 e il mio sarà da 90x60 cm.

Se vai al video della realizzazione sul mio canale youtube troverai i link per scaricare sia i File DXF che il PDF con il progetto e le foto del banco di Cristian.

MATERIALE E REALIZZAZIONE BANCO PER SALDARE FAI-DA-TE

Le Lamiere che ho usato sono da 8 mm e renderanno il banco davvero molto solido e resistente.

Per la parte inferiore ho usato tubolare 60x60 mm per le gambe e 4 piastre di ferro per saldare le ruote in modo da poterlo spostare senza troppo sforzo.

La prima operazione che ho effettuato è stata l’eliminazione delle scorie lasciate dal taglio al plasma indossando la maschera per sicurezza.

 

Poi con flessibile e disco per levigare da 4 mm tolgo le ultime impurità.

I fori che si trovano su tutto il banco sono da 16 mm, ma con il taglio al plasma non sono perfettamente concentrici bensì conici.

Quindi una barra da 16 non entra.

Poco male!

 

Con la fresa conica da 16 svaso un’estremità e risolvo il problema facilmente.

Anche gli incastri non sono perfetti e li rifinisco col flessibile.

SALDATURA DELLE LAMIERE DEL BANCO

Per saldare le lamiere che compongono il banco utilizzo la tecnica della Saldatura ad elettrodo con l’aiuto delle squadrette magnetiche.

Eseguo prima la saldatura con il banco capovolto per fermare tutti i pezzi mettendo dei punti interni.

 

Successivamente capovolgo il banco e do solo dei punti in corrispondenza degli incastri.

Poi levigo le saldature.

La gambe le ho bloccate aiutandomi con lo speed-square e un morsetto e lo ho saldate ad elettrodo.

 

Per concludere ho saldato all’estremità delle gambe e sotto a queste le ruote.

CONCLUSIONI

 

Il banco è pronto ed è davvero imponente.

Volendo, al di sotto del top, si può creare un piano per riporre attrezzi vari.

Inoltre, la versatilità di questo banco da saldatore sta nel fatto che si possono fare accessori vari per i fori o usare le calamite.

Questo banco è come un diamante: Una volta è per sempre!

Al prossimo articolo.

Ciao

Giuseppe Conte