Bentornato,

in questo articolo ti parlerò della saldatura dell’alluminio.

Per prima cosa però cerchiamo di capire che cos’è l’alluminio e che caratteristiche ha.

CHE COS’E’ L’ALLUMINIO? COME SALDARLO?

Alluminio

L’alluminio è un metallo duttile color argento.

Le sue caratteristiche più conosciute sono

  • Morbidezza
  • Leggerezza
  • Resistenza all'ossidazione

L'alluminio grezzo può essere lavorato tramite diversi processi come la fusione, l'estrusione, la forgiatura o lo stampaggio.

È uno dei materiali più utilizzati al mondo e grazie alla sua grande versatilità e le sue caratteristiche tecniche trova applicazione in tantissimi settori.

In natura si trova all’interno di minerali combinato sempre insieme ad altri elementi come zolfo, silicio e ossigeno.

Caratteristica molto importante è che alla sua leggerezza si affianca una grande resistenza.

Infatti ha una densità è di 2,71 g/cm³, con un peso specifico di circa un terzo dell'acciaio e del rame.

Altre proprietà importanti dell'alluminio sono:

  • eccellente resistenza alla corrosione; Il suo colore grigio argento, infatti, è dato da un sottile strato di ossidazione ("film di passivazione") che si forma rapidamente quando l’alluminio è esposto all'aria e lo protegge dalla corrosione.
  • alta conducibilità termica ed elettrica;
  • malleabilità e duttilità, grazie alle quali può essere lavorato facilmente;
  • elevata plasticità;
  • basso potere radiante;
  • non genera scintille per sfregamento;
  • saldabilità

Nonostante abbia così tante proprietà a suo favore l’inizio della produzione a livello industriale dell'alluminio risale a soli 2 secoli fa.

Ciò è dovuto al fatto che per utilizzarlo bisogna separarlo dai minerali in cui è contenuto, essendo molto raro in forma libera.

Infatti in passato era considerato un metallo prezioso, anche più prezioso dell'oro.

SALDATURA DELL’ALLUMINIO

Saldatura dell'alluminio

L’Alluminio, proprio per la sua morbidezza e duttilità, è uno dei materiali più difficoltosi da saldare.

Infatti, soprattutto per bassi spessori, è facile “sfondare” il materiale se non abbiamo la giusta mano e non applichiamo le corrette precauzioni.

Una delle tipologie più frequenti per l’alluminio è la saldatura a MIG, ma se vuoi risultati di maggior qualità estetica ti consiglio sicuramente la saldatura a TIG.

Innanzitutto, come per ogni materiale, non dimenticare mai di utilizzare le dovute precauzioni e i corretti DPI per la saldatura.

Poi dovrai scegliere il giusto materiale d’apporto per la saldatura che effettuerai.

Cosa fondamentale prima di iniziare a saldare l’alluminio è ripulirlo dallo strato protettivo di cui ti parlavo in precedenza (che è un’altra caratteristica che rende questo metallo abbastanza difficoltoso da saldare) e sgrassarlo.

Per adesso mi fermo qui.

Continuerò il discorso, entrando nel vivo della saldatura dell’alluminio nella Seconda parte.

CONCLUSIONI PARTE 1 - SALDARE L'ALLUMINIO

Spero che anche questo articolo ti sia stato utile.

Comunque nel caso tu voglia approfondire l’argomento Saldatura ti consiglio di leggere gli altri articoli presenti su questo sito e scaricare il mio Videocorso di Saldatura per principianti in cui troverai moltissimi esempi pratici.

Al prossimo articolo.

Ciao

Giuseppe Conte