GAS PER LA SALDATURA MIG/MAG

/
/
GAS PER LA SALDATURA MIG/MAG

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Bentornato, in questo articolo ti parlerò dei gas più usati nella Saldatura MIG/MAG.

Innanzitutto, se non l’hai ancora fatto, ti consiglio di leggere l’articolo in cui ti spiego cos’è la Saldatura MIG/MAG.

Comunque, riassumendo, in questa lavorazione l’azione diossidante viene conferita alla saldatura attraverso un gas.

Questo a differerenza della Saldatura ad elettrodo rivestito, in cui è il rivestimento dell’elettrodo stesso che protegge la saldatura dall’ossidazione.

Ma quali sono i gas che vengono usati maggiormente per saldare a MIG/MAG?

TIPOLOGIE DI GAS

Come ti spiegavo nell’articolo dedicato a questa tipologia di saldatura, MIG e MAG sono due acronimi e stanno per Metal Inert Gas e Metal Active Gas.

Si utilizzano quindi gas Inerti o gas Attivi e si scelgono in base al materiale da saldare.

I gas più utilizzati sono:

  • Argon
  • Anidride Carbonica
  • Elio

Inizialmente, quando questa tecnica fu inventata, si utilizzava solo l’Argon ed, essendo però questo gas molto costoso, si effettuava esclusivamente per saldare l’acciaio inox.

Successivamente, per superare l’ostacolo economico, si iniziarono a mescolare all’Argon altri gas come l’ossigeno (massimo 5%), l’anidride carbonica e l’idrogeno.

Tuttora c’è un vastissimo utilizzo di miscele composte da vari gas.

Ad esempio spesso si utilizza una miscela di argon e anidride carbonica, ma non si supera una certa percentuale di CO2 per non compromettere l’efficacia della lavorazione.

Infatti l’Anidride Carbonica ha un’azione protettiva dall’ossidazione meno efficace ed aumenta gli schizzi della saldatura.

Una miscela di Argon ed Elio invece viene usata per la saldatura MIG, su materiali non ferrosi.

Con una percentuale del 50/75% si Elio si ottiene una tensione maggiore nella saldatura e una temperatura molto alta dell’arco di corrente.

Quando l’Argon viene miscelato all’Idrogeno, invece, è per saldare materiali con un elevato indice di conduttività come può essere ad esempio il Rame.

È sconsigliato invece utilizzare questa miscela di gas protettivi per saldare acciaio o alluminio poiché l’Idrogeno può indebolirne la struttura e renderla porosa.

Esistono inoltre miscele formate da 3 o più gas oppure con l’Elio come gas principale.

Tuttavia, a causa della bassa densità dell’Elio, la sua attività protettiva disossidante è molto meno efficace di quella fornita dall’Argon.

Altra nota a sfavore dell’Elio è il suo costo abbastanza elevato.

Queste sono le combinazioni di gas utilizzate più frequentemente nella Saldatura MIG/MAG, ma ne esistono anche molte altre.

CONCLUSIONI

Spero che questo articolo ti sia stato utile.

Comunque nel caso tu voglia approfondire l’argomento ti consiglio di leggere gli altri articoli relativi alla Saldatura MIG/MAG e guardare il mio Videocorso di Saldatura per principianti in cui troverai chiari esempi pratici e test sui materiali.

Al prossimo articolo.

Ciao

Giuseppe Conte

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Altri articoli:

HeY, hai gia' scaricato il mio pdf gratuito?

Inserendo i dati potrai scaricare il PDF con tutte le misure e i Files DXF per il taglio plasma