Cerniere a saldare – Scelta e montaggio Fai da te

Cerniere a saldare – Scelta e montaggio Fai da te

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Bentornato nel blog di saldamente.com, il primo sito italiano interamente dedicato alla saldatura fai-da-te.

In questo articolo ti parlerò di come scegliere e montare delle cerniere a saldare.

COME SCEGLIERE LE CERNIERE

Quando dobbiamo realizzare porte, finestre, sportelli e simili, in metallo, spesso scegliamo di usare cerniere da saldare.

In questo caso ti parlo di cerniere con ali.

All’interno di questo articolo ti parlo di 2 serie, leggera e pesante, che si dividono in 4 modelli fondamentali:

  1. Serie leggera perno fisso
  2. Serie leggera perno sfilabile
  3. Serie pesante perno fisso
  4. Serie pesante perno sfilabile

Nel video che puoi trovare a questo link ti illustro 2 cerniere a perno sfilabile: una leggera ed una pesante.

La cerniera serie leggera è composta da 2 elementi dotati delle alette che vanno saldate, il perno che le unisce passandovi all’interno e la rondella.

Questa tipologia di cerniera l’ho usata nella realizzazione della porta in acciaio del mio laboratorio.

La differenza tra le 2 serie sta nella robustezza, data dalla modalità di realizzazione.

Infatti nelle cerniere leggere i 2 elementi con le alette sono praticamente delle lamiere pressoformate.

Serie leggera

Quelle pesanti invece sono stampate in un pezzo unico di acciaio.

Inoltre queste ultime hanno un cuscinetto a sfera al posto della rondella perché vengono usate comunque per progetti che hanno bisogno di una certa robustezza perché sottoposte a sollecitazioni importanti.

Quindi, in conclusione, per grandi dimensioni montiamo le serie pesanti e viceversa per piccole dimensioni sceglieremo una serie leggera.

Le cerniere a perno sfilabile si usano quando vengono montate all’interno e non c’è il rischio che vengano sfilate da malintenzionati.

Infatti le perno sfilabile si possono sfilare ma è possibile saldare l’estremità per evitare che vengano sfilate.

Ovviamente le perno fisso sono già fisse e non c’è bisogno di questa operazione, infatti vengono montate su porte blindate o altri manufatti di sicurezza.

COME MONTARE LE CERNIERE

In questo caso ti illustro 2 modalità di montaggio di queste tipologie di cerniere.

Infatti esiste un modo più classico, usato dalla maggior parte dei fabbri, e un altro metodo che ho sviluppato da solo.

In entrambi i casi, per prima cosa segno la distanza dal bordo.

Per regola di solito la lunghezza di una cerniera dal bordo.

Inoltre, posiziono degli spessori tra telaio e anta come delle rondelle, per simulare lo spessore della verniciatura che verrà effettuata in un momento successivo.

A questo punto, nel metodo classico, una volta posizionata si tiene ferma la cerniera con una mano tenendola con indice e pollice alle 2 estremità e con l’altra mano si salda.

Metodo classico

Bisogna fare molta attenzione a tenere perpendicolare un’aletta sul telaio e l’altra appoggiata sull’infisso e a tenere ferma la cerniera.

Inoltre la mano è molto vicina allo scocco dell’arco…

Ci vuole molta manualità!

Il mio metodo invece è, secondo me, molto più agevole.

Infatti con l’aiuto di una squadra magnetica blocco la cerniera in posizione ed ho un controllo maggiore perché ho entrambe le mani libere e la cerniera resta ferma senza problemi.

Il mio metodo

Quindi vado a mettere 2 punti per bloccare la cerniera sul pezzo.

Ricordati prima di saldare definitivamente, di provare se l’anta apre e chiude bene.

Se questa forza significa che qualche cerniera è stata montata storta e va sistemata.

A questo punto possiamo fare il cordone di saldatura interno ed esterno.

Si può dare una leggera levigata per pulire la saldatura.

CONCLUSIONI

Spero che questo articolo ti sia stato utile.

Adesso il mio consiglio è di guardare il video su YouTube per vedere con i tuoi occhi la lavorazione fatta in pratica.

Per vedere meglio come ho realizzato i miei moltissimi progetti ti consiglio di andare sul mio canale YouTube.

Al prossimo articolo.

Ciao

Giuseppe Conte

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Altri articoli:

HeY, hai gia' scaricato il mio pdf gratuito?

Inserendo i dati potrai scaricare il PDF con tutte le misure e i Files DXF per il taglio plasma