Carrello per saldare fai da te

/
/
Carrello per saldare fai da te

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Bentornato nel blog di saldamente.com, il primo sito italiano interamente dedicato alla saldatura fai-da-te.

In questo articolo ti parlerò di come ho costruito il carrello per la mia saldatrice.

Questo è un lavoro che di solito si fa agli inizi del percorso di saldatura.

La maggiorparte dei saldatori principianti lo realizza come primo progetto per esercitarsi e, allo stesso tempo, creare un oggetto utile.

Io sono stato un po’ lento in tal senso: l’ho fatto dopo 4 anni dall’acquisto della prima saldatrice.

Sinceramente non avevo mai preso in considerazione l’idea prima d’oggi.

Ho deciso di farlo con più ripiani per posizionarci sopra anche altri accessori e macchine.

Inoltre, per comodità, ho pensato di montarci delle ruote per spostarlo dove e quando voglio nel laboratorio.

COME COSTRUIRE UN CARRELLO PER LA SALDATRICE

Come prima cosa taglio 2 tubolari da 30x30x1,5 mm lunghi 6 metri, alla troncatrice per creare i vari telai che comporranno la struttura del carrello per la saldatrice.

Praticamente ho fatto 4 telai rettangolari che sosterranno i 3 ripiani.

Quindi ho impostato il telaio di base sotto cui monterò le ruote.

Una volta controllato lo squadro del telaio in ferro con squadrette e metro ho messo dei punti ad elettrodo per bloccare i pezzi.

Quindi ho saldato e levigato.

A questo punto mi sono potuto occupare di 2 dei 4 montanti verticali.

Prima li blocco col traverso e poi li saldo sulla base creata in precedenza.

Presento il tutto per posizionare il ripiano più alto e prendere l’angolo per 2 ulteriori montanti che saranno inclinati per una questione estetica e sostenere anche il piano intermedio.

Saldo ad elettrodo il telaio in ferro del piano superiore e lo blocco sui verticali.

A questo punto ho potuto saldare il telaio intermedio e le 4 ruote nella parte inferiore.

Dopo averla verniciata la struttura per il mio carrello per saldatrice è finalmente pronta.

Per i ripiani ho tagliato dei pannelli di osb che ho levigato e fissato con le viti ai telai.

Alle estremità dei ripiani, per non far scivolare le macchine e gli accessori, ho messo delle battute.

CONCLUSIONI

Nel ripiano superiore ho posizionato la saldatrice, con dei piccoli angolari ho organizzato cavi, pinza per saldare ad elettrodo, torcia per il TIG e altro.

Nel ripiano intermedio ho messo elettrodi e altri accessori.

A lato della struttura, molto alta, ho agganciato anche la bombola di argon per saldare.

Devo dire che ci voleva proprio questo carrello per la saldatrice.

Adesso tutta la mia attrezzatura per saldare è organizzata e ben posizionata.

Spero che questo progetto possa essere utile anche a te.

Per vedere meglio come l’ho realizzato ti consiglio di vedere il video relativo sul mio canale YouTube.

Al prossimo articolo.

Ciao

Giuseppe Conte

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Altri articoli:

HeY, hai gia' scaricato il mio pdf gratuito?

Inserendo i dati potrai scaricare il PDF con tutte le misure e i Files DXF per il taglio plasma